Sudafrica

Proposti dai nostri esploratori

Tour consigliati e viaggi in Sudafrica

Cosa vedere durante un viaggio in Sudafrica?

Una Nazione unica per un viaggio tra storia e meraviglie naturali

Il SudAfrica è una nazione affascinante, ricca di tradizione, flagellata e divisa in passato dalle leggi razziali dell’apartheid ma che ora grazie soprattutto al turismo sta cercando di risollevarsi; ed è proprio il turismo una delle fonti principali delle sviluppo economico che il paese sta vivendo negli ultimi decenni.

Il viaggio in SudAfrica è un viaggio tra aree naturali e parchi nazionali, dove è la natura a farla da padrona con foreste e deserti. In città come Johannesburg e la capitale Città del Capo, ancora oggi sono presenti nei musei e in alcuni edifici i resti di quegli anni dominati dall’odio razziale che finalmente oggi sembra essere solo un lontano e brutto ricordo. Queste città racchiudono diverse attrazioni che ogni anno invogliano i turisti di tutto il mondo a decidere di organizzare un viaggio in Sud Africa, come musei, enormi parchi e talvolta bellissime spiagge. Il SudAfrica è un’ottima meta anche per chi è in cerca di relax sulle sabbie bianche e soprattutto dagli appassionati ed amanti di immersioni, che possono divertirsi nelle calme acque oceaniche e nuotare da vicino con squali e balene, protetti da opportune gabbie di sicurezza.

Proprio le balene sono tra le attrazioni più famose e ricercate durante il viaggio in Sud Africa, infatti tra giugno ed ottobre molte balene australi si dirigono in Sud Africa per trascorrere l’inverno e sono avvistabili o dalle spiagge o a bordo di imbarcazioni ed elicotteri. Oltre alle balene, nelle numerose riserve naturali è possibile ammirare coccodrilli, struzzi, elefanti, leoni e gli ippopotami come nella città di Santa Lucia.

viaggio-in-sudafrica

Nella punta estrema meridionale del continente africano si trova Città del Capo, capitale del Sud Africa ed anche capitale del turismo della zona che ogni anno accoglie un altissimo numero di turisti che decidono di trascorrere le loro vacanze a Cape Town, alla scoperta delle bellezze naturalistiche della Penisola del Capo oltre che di uno stupendo panorama.

Storicamente questa città è stata la prima a diventare colonia europea e i resti di questa influenza sono presenti nei colorati edifici coloniali che convivono con grattacieli e giardini. Tra i turisti che giungono a Città del Capo ci sono soprattutto gli amanti degli sport acquatici, come ad esempio il surf da praticare nelle acque dell’Oceano. Un’altra parte di visitatori che sceglie Città del Capo come meta delle proprie vacanze lo fa perché questa città è il punto di partenza dei migliori safari del Sud Africa, come ad esempio quello al Kruger National Park, alla scoperta di leoni, elefanti e rinoceronti. Il centro della città è dominato da alcune montagne, la vetta della più importante di queste la Table Mountain, la si può raggiungere a bordo di una cabinovia che è una delle esperienze da fare durante il viaggio in Sud Africa. Durante il percorso la cabinovia ruota su se stessa e regala una vista panoramica della città.

Città del Capo è una metropoli urbana divisa in tanti quartieri; il più famoso Bo-Kaap il centro della moda luogo dove risiedono molti artisti. Nello storico quartiere del Government Adderley invece ci sono i giardini botanici Company’s Gardens e molti musei e palazzo storici. La zona più esclusiva di Città del Capo è Costantia, un quartiere con lussuose ville e vigneti, dove vivono diversi personaggi importanti.

Tra le mete turistiche più famose della città c’è il molo del Victoria & Alfred Waterfront, una zona ricca di ristoranti, negozi e diversi locali notturni. I turisti che decidono di organizzare un viaggio in Sud Africa lo fanno anche perché nelle spiagge di questo paese africano è possibile effettuare diversi sport acquatici, come surf e kite, soprattutto nella spiaggia di Blouberg. Un’altra immancabile attrazione durante il viaggio a Città del Capo è la Boulders Beach, un tratto si spiaggia abitato da pinguini africani; allo stesso modo affascinante è la visita a Capo di Buona Speranza, l’estremità meridionale della Penisola del Capo dove c’è una Riserva naturale con babbuini, facoceri e struzzi.

viaggio-in-sudafrica

Johannesburg è per numero di abitanti la terza città più popolosa d’Africa, una città che dall’abolizione delle leggi razziali e dell’apartheid sta cercando negli ultimi anni di risollevarsi a livello economico. Oggi Johannesburg, o Zozi come la chiamano i suoi abitanti, è una città composta da tanti quartieri, sobborghi ricchi, centri commerciali e locali alla moda convivono a stretto contatto con zone più povere. Uno dei più importanti sobborghi della città è quello chiamato Area Grigia, un quartiere che per visitarlo merita di una particolare attenzione, visto l’alto tasso di criminalità, che presenta una delle attrazioni più famose di Joannesburg e cioè il vecchio edificio di Constitution Hill che un tempo era una temuta prigione ed oggi invece è la sede della Corte Costituzionale.

Come detto la città sta vivendo una fase di ripresa, come certificato dal centro cittadino in via di recupero; qui tra le altre ci sono gli edifici coloniali come la City Hall ed il Mandela & Tambo Law Office. La voglia di rilancio del centro urbano è rappresentata da Newtown, un’area molto vivace dominata dal Nelson Mandela Bridge, dove ci sono diversi ristoranti, locali e musei, trai quali l’Apartheid Museum che racconta la storia della discriminazione razziale sudafricana. Il sobborgo di Soweto in cui vivevano gli operai, adesso è un sobborgo di circa 4 milioni di abitanti dove ci sono zone di estrema povertà accanto a quartieri lussuosi.

viaggio-in-sudafrica

Una delle tre Riserve Naturali più grandi del Sud Africa è il Kruger National Park che fa parte del Kruger to Canyon Biosphere, già Riserva Internazionale dell’Uomo e della Biosfera.

Una riserva naturale enorme, habitat naturale di oltre 2000 specie di piante, 500 specie di uccelli e dimora dei cinque animali più grandi della savana: leone, leopardo, elefante, bufalo e rinoceronte.

Oltre a questi animali ce ne sono moltissimi altri, tra i quali giraffe, zebre ed ippopotami. Il safari nel Kruger National Park è di sicuro una delle cose da fare assolutamente durante il viaggio in Sud Africa. Un’area verde immensa, grande oltre 20.000 kmq, un luogo tranquillo dove poter osservare da vicino animali selvatici e feroci.

 

viaggio-in-sudafrica

Durante il viaggio in Sud Africa, Hermanus è la meta perfetta per chi cerca avventura e divertimento. Questa cittadina infatti si trova lungo la costa di Western Cape, una delle più belle del Sud Africa, una costa fatta di spiagge bianche, bagnata da due Oceani e dove ogni anno molti turisti vi si dirigono per assistere alla migrazione della balene.

Durante il periodo invernale che va da giugno a dicembre, infatti è possibile ammirare anche seduti su una panchina del lungomare di Hermanus, le balene che ogni anno arrivano in questo tratto di costa per passare l’inverno. Oppure poter fotografare le balene da una barca o anche a bordo di un elicottero. Uno spettacolo unico ed eccezionale, che negli anni ha incrementato il numero di visitatori a tal punto da crearne un festival.

Altra esperienza coraggiosa da poter fare nella costa di Hermanus è quella di potersi immergere in mare all’interno di una gabbia rinforzata e nuotare accanto agli squali che popolano le acque oceaniche. Tuttavia oltre alle balene ed altre attività, ad Heramnus ci sono delle spiagge bianche bellissime, soprattutto Walker Bay, che fa parte di un’area protetta, dove potersi sdraiare al sole e rilassarsi col suono dolce delle onde del mare. A Walker Bay, inoltre, è possibile assistere al tramonto del sole che diventa rosso e si perde nell’Oceano in uno dei bar presenti, magari bevendo un buon calice di vino bianco, prodotto tipico di questa regione, chiamata appunto Wineland. Un luogo non distante da Hermanus ricco di vigneti e noto per la produzione di vino, dove si possono visitare le aziende che lo producono ed degustarlo.

viaggio-in-sudafrica

Il viaggio in Sud Africa è un viaggio alla scoperta di paesaggi avventurosi ed animali unici: una delle esperienze da fare durante la vacanza in Sud Africa è quella di visitare il Parco di Santa Lucia.

Il Greater St. Lucia è un enorme parco che si trova nei pressi della cittadina di Santa Lucia ed è inserito nei Patrimoni mondiali dell’Unesco. All’interno di questo immenso parco, vivono molti coccodrilli ed ippopotami, visibili durante il classico giro in barca sul fiume, soprattutto di giorno quando questi animali dormono comodi nelle acque del fiume.

Di notte, invece, con una torcia si possono ammirare gli ippopotami che pascolano beati sulle rive del fiume. C’è da dire che nonostante questi animali abbiano un aspetto tranquillo, sono tutt’altro che amichevoli quindi si consiglia di mantenersi sempre a distanza; infatti le cariche degli ippopotami sono tra le prime cause di morte accidentali del SudAfrica.

viaggio-in-sudafrica

Lungo la Garden Route, tra il Parco Nazionale Tsitsikamma e la città di Knysna, si trova la cittadina di Plettenberg Bay.

La vista di questo scorcio di costa sudafricano lascia senza fiato tutti i turisti che ogni anno decidono di fare tappa in questa Baia durante il loro viaggio in SudAfrica; un paesaggio fatto di sabbia bianca, con un mare di acqua blu chiaro, protetto da alte montagne. Plett, come viene chiamata dagli abitanti locali, è una località famosa soprattutto perché durante i mesi tra giugno ed ottobre, le balene australi attraversano la baia. Questo spettacolo mozzafiato, che si ripete ogni anno, è visibile o dalla splendida spiaggia di Robberg Beach oppure da uno degli scogli della Robberg Marine and Nature Riserve.

viaggio-in-sudafrica

La città di Port Elizabeth affaccia sulla Algoa Bay e si trova nella parte più a Sud del paese. in passato, data la posizione strategica in cui si trova, Port Elizabeth ha avuto un ruolo importante per il rifornimento ed approvvigionamento delle navi mercantili europee, che transitavo in questo porto per dirigersi in Asia.

Sicuramente oggi Port Elizabeth è una delle tappe principali del viaggio in SudAfrica, infatti offre ai suoi turisti diverse attrazioni. La Piazza del Mercato è il centro della città, il luogo dove ci sono diversi uffici amministrativi ma anche la statua dedicata alla Regina Vittoria, la biblioteca pubblica ed il monumento che ricorda l’arrivo dei portoghesi sulle coste sudafricane.

La Riserva di Donkin, invece, è un grande parco che si trova su un’altura dove al suo interno c’è il grande faro ed una piccola piramide; il primo oggi è un museo turistico, mentre la seconda è una struttura dedicata alla memoria della moglie di Donkin. Nella zona del lungomare, oltre a negozi di vario tipo e centri commerciali, c’è soprattutto il Bayworld Oceanarium. All’interno di quest’ultimo si possono ammirare durante le loro esibizioni diverse specie di animali marini, come ad esempio le tartarughe e le foche. Non meno importante è il celebre Criket Club di Port Elizabeth che si trova nel St George’s Park insieme al monumento nazionale di E.Pearson Conservatory.

L’altro parco della città è il Settler’s Park che a differenza del primo e rinomato St. George’s, è habitat di numerose specie di animali. Girando per le vie della città, soprattutto nel quartiere di New Brighton, si notano ancora i segni dell’apartheid, in particolare nel Museo della Memoria.

Port Elizabeth però è famosa anche per la bellezza della sua costa, fatta di spiagge bianche e acque oceaniche calme e limpide che rendono la città meta di molti appassionati di immersioni e snorkeling. Tra le spiagge più belle ed affascinanti di questo tratto di costa sudafricana, ci sono quella dorata di King’s Beach, la tranquilla Sardegna Bay, e la patria dei surfisti: la Pollock Beach.

La vita notturna di Port Elizabeth è abbastanza movimentata, grazie ai locali e bar aperti fino a tarda notte, all’interno dei quali ci si può divertire ascoltando musica Jazz e bevendo buon vino sudafricano.

viaggio-in-sudafrica

Knysna è una località del SudAfrica che affaccia sull’Oceano Indiano, famosa perché attraversata dalla Grande Route e per la lavorazione del legno.

Il paesaggio di questa cittadina è formato da una foresta che affaccia sulla laguna. Proprio la crociera sulla laguna è una delle attrazioni principali da fare a Knysna durante il viaggio in SudAfrica, dove partendo dal porto si arriva fino alla Featherbed Nature Riserve, e durante la navigazione si possono degustare ostriche fresche accompagnate da ottimo champagne.

Anche il safari al vicino Knysna Elephant Park è sicuramente tra le cose da fare; questa avventurosa escursione consiste nel percorrere diversi sentieri alla ricerca degli elefanti liberi presenti nel parco. Anche l’escursione alla tranquillissima Buffalo Bay è tra le cose da fare, questa spiaggia caratterizzata da un lago è ricca tra l’altro di sentieri e  coste rocciose, che rendono questo tratto di costa bellissimo.

INFORMAZIONI RAPIDE:

VALUTA: Rand Sudafricano
1 EUR = 16,20 ZAR (circa)

CAPITALE: Pretoria (amministrativa), Città del Capo (legislativa), Bloemfontein (giudiziaria)

LINGUA: Inglese, Afrikaans, Zulu, Xhosa, Sesotho, Tswana, altre.

FUSO ORARIO: +1 Ora rispetto l’Italia.

VISTI: Necessario ma rilasciato direttamente all’arrivo nel Paese.

RELIGIONE: Cristiani (80%), altri.

VACCINAZIONI: Obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla se si proviene da Paesi dove la malattia è endemica.

Una meta per tutto l'anno ma la nostra primavera è il periodo migliore

Quando andare in Sudafrica?

Il SudAfrica si trova nell’emisfero australe per questo ha le stagione invertite rispetto alle nostre, data la sua grandezza ha un clima abbastanza diverso nelle varie zone del paese, caratterizzato tutto l’anno però da temperature né troppo fredde né troppo calde.

Città del Capo ha un clima più mediterraneo, dove in estate di toccano i 30 gradi e d’inverno le temperature non scendono quasi mai al di sotto dei 18 gradi, quindi il periodo migliore è tra novembre ed aprile.

Nelle zone più a nord il clima invernale è secco, e rispetto all’umidità e le copiose piogge estive, è sicuramente il periodo migliore per decidere di programmare un safari in uno dei parchi sudafricani.

Per quanto riguarda la zona costiera le temperature si oscillano tra i 23 gradi autunnali ai 28 estivi, sicuramente nei mesi tra maggio e settembre le piogge sono più rare ed è quindi il periodo migliore per poter godere del mare sudafricano.

LA NOSTRA VALUTAZIONE PER MESE

Gennaio ☀️☀️☀️
Febbraio ☀️☀️☀️☀️
Marzo ☀️☀️☀️☀️
Aprile ☀️☀️☀️☀️
Maggio ☀️☀️☀️☀️☀️
Giugno ☀️☀️☀️☀️
Luglio ☀️☀️☀️
Agosto☀️☀️☀️
Settembre☀️☀️☀️
Ottobre☀️☀️☀️
Novembre☀️☀️☀️
Dicembre ☀️☀️☀️

Cosa c'è da sapere prima di partire per un viaggio in Sudafrica?

Sudafrica: Domande Frequenti

Quali documenti mi servono per un viaggio in Sudafrica?

Un viaggio in Sudafrica per motivi turistici con soggiorno inferiore ai 90 giorni necessita solo del passaporto con validità residua di almeno 30 giorni e di un visto d’ingresso che viene rilasciato direttamente all’ingresso del Paese.

Per maggiori informazioni, a tutti coloro che si apprestano a partire per un viaggio in Sudafrica consigliamo di consultare il sito della Farnesina.

Devo fare vaccinazioni obbligatorie per un viaggio in Sudafrica?

Per un viaggio in Sudafrica non è obbligatoria alcuna vaccinazione tranne quella contro la febbre gialla ma solo se si proviene da un Paese dove la malattia è endemica.

Per ulteriori informazioni sulle precauzioni e la situazione sanitaria nel paese, coloro che si apprestano a compiere un viaggio in Sudafrica possono visitare il sito dell’Unità di Crisi della Farnesina.

Posso comprare una scheda SIM in Sudafrica per connettermi a Internet?

Durante un viaggio in Sudafrica si avrà sicuramente la necessità di connettersi ad Internet, tutti gli alberghi e moltissimi locali possiedono reti WI-FI di buona qualità a cui ci si può connettere.

Ma a chi volesse essere connesso anche quando si è fuori dalle strutture dove si soggiorna consigliamo di comprare una scheda SIM con un piano di connessione ad Internet in 4G. Si può tranquillamente fare acquistandola direttamente in Aeroporto all’arrivo nel Paese o in uno dei tanti negozi sul territorio. Noi consigliamo di acquistare la Scheda SIM di Vodacom, compagnia principale in SudAfrica che possiede anche la copertura migliore. Il prezzo per un pacchetto con 10 GB di traffico internet veloce si aggira intorno ai 40€.

Ricordiamo che per acquistare una Scheda SIM in Sudafrica è necessario il passaporto.

Devo acquistare un'assicurazione sanitaria per un viaggio in Sudafrica?

Per un viaggio in Sudafrica e per qualunque paese al di fuori della comunità europea si consiglia di stipulare prima della partenza un’assicurazione medica e sul bagaglio.

Tutti i viaggi proposti e venduti da Colopolo.it e quindi anche i viaggi in Sudafrica comprendono nel prezzo sempre un’assicurazione medica e bagaglio.

Ovviamente c’è possibilità di stipulare polizze assicurative di viaggio ad hoc per qualsiasi esigenza.

È pericoloso viaggiare in Sudafrica?

Fare un viaggio in Sudafrica è abbastanza sicuro anche se il tasso di criminalità è piuttosto alto soprattutto nelle grande città. Ci sono stati episodi di violenza o furti a danno dei turisti e per questo consigliamo di mantenere alto il livello di attenzione e cautela. Nelle città minori, nei parchi e nelle strutture il livello di sicurezza è buono.

Importante è affidarsi ad agenzie o tour operator affidabili per il proprio viaggio in Sudafrica

Per tutte le altre informazioni specifiche coloro che si apprestano a fare un viaggio in Sudafrica possono visitare il sito dell’Unità di Crisi della Farnesina.

Ho bisogno di un adattatore di corrente per un viaggio in Sudafrica?

In Sudafrica la corrente elettrica è a 220/230V e 50 Hz con prese di tipo M.

Consigliamo quindi l’acquisto di un adattatore universale di corrente a tutti coloro che si apprestano a compiere un viaggio in Sudafrica.