Colombia

Proposti dai nostri esploratori

Tour consigliati e viaggi in Colombia

Cosa vedere durante un viaggio in Colombia?

Una terra meravigliosa tutta da scoprire

Famosa per essere la patria di uno dei più grandi narcotrafficanti mai esistiti, la Colombia nell’immaginario delle persone risulta spesso essere un posto pericoloso. Ma invece chi non crede nelle leggende e nelle dicerie e decide di avventurarsi in un viaggio con una destinazione tanto inusuale quanto bella, un viaggio in Colombia potrebbe essere la scelta più adatta.

Un tour della Colombia è un tour che passa attraverso le grandi città, come Bogotà, CalìMedellin e Cartagena che offrono tutta la cultura di una popolazione che da qualche anno si è aperta come non mai al turismo, passando per le bellezze naturalistiche di una delle nazioni con la più grande biodiversità al mondo, concludendo con le spiagge e le isole al nord della nazione, lambite dal Mar dei Caraibi, dove troverete la pace dei sensi e un po’ di movimento.

La cose da vedere in Colombia sono tantissime: dall’arte locale, ispirata da Botero, alla natura tropicale, dai mari cristallini pieni di pesci e coralli ai diversi stili di vita che caratterizzano la Colombia da nord a sud, dalla gastronomia particolare dettata da un’agricoltura selezionata, alla movida colombiana.

In poche parole, una vacanza in Colombia è la scelta giusta per quelle persone che non si accontentano di spendere i propri giorni di libertà semplicemente al mare o solamente girovagando per le città, ma che ricercano il giusto mix tra avventura e relax.

viaggio-in-colombia

Situata nella Savana di Bogotà, che prende il nome dalla città stessa, a 2.600 mt sul livello del mare Bogotà, capitale delle Colombia, è una città che possiede una vera e propria anima che è stata nascosta per tanto tempo e che si è aperta al turismo solo recentemente, grazie alla lotta contro la criminalità organizzata e all’impegno dei cittadini che vogliono mostrare al mondo le bellezze della propria città.

Per visitare la città potrete utilizzare il Transmilenio, un sistema di bus simile a una metro a cielo aperto, che percorre nove linee e costa pochissimo.

Bogotà offre parecchi quartieri caratteristici da visitare che ben si prestano al trekking urbano, alla scoperta degli usi e dei costumi della gente che abita in questa città. La Candelaria è il quartiere più rinomato di Bogotà: qui c’è il cuore culturale della città e tutta la zona pullula di artisti, donandole un’atmosfera bohémienné che ricorda un misto tra la Parigi degli anni 20’ e il più classico dei quartieri centrali sudamericani. Sempre in questa zona, troverete molti locali, ristoranti, bar e ostelli.

L’intera Bogotà è una città dedicata all’arte, come dimostra la grande diffusione di murales per tutta la città. Se siete comunque particolarmente amanti di quest’espressione artistica, vi consigliamo di prendere a Parque de los Periodistas una guida o un’artista “a noleggio”, che vi potrà far girare e raccontare la storia dietro le opere sui muri di Bogotà.

Per quanto riguarda i musei, vi consigliamo di vedere quello dedicato a Botero e il Museo de Oro, che ospita la più grande collezione di reperti d’oro di epoca precolombiana al mondo.

Altri due quartieri interessanti sono il Chapinero, che rappresenta la moderna Bogotà e dove potrete fare shopping e mangiare le migliori pietanze della città, e l’Usaquén, sorto intorno a una vecchia zona coloniale, abitato da alcuni tra i più ricchi di Bogotà.

Infine, tra le cose da vedere a Bogotà durante il proprio viaggio in Colombia, c’è Plaza Bolivar, dove troverete la cattedrale e la statua di Simon Bolivar, e il Santuario di Monserrate, uno dei punti panoramici migliori dove poter ammirare la città.

viaggio-in-colombia

Famosa per essere la città da cui ha preso il nome il medesimo cartello guidato dal celebre e cruento Pablo Escobar, Medellin è considerata dai colombiani la “città dell’eterna primavera”. Arte, musica, ballo e gastronomia dettano legge in questa città, dove è facile spostarsi grazie a una rete di mezzi di trasporto pubblico che farebbe invidia ad alcune capitali europee.

Come prima tappa vi consigliamo di iniziare con il quartiere El Poblado, dove troverete alcuni dei migliori ristoranti di Medellín, bar, locali, hotel e negozi, il Museo de Antioquia e a due passi Plaza Botero, che presenta un parco con una ventina di statue dedicate all’omonimo artista.

Medellin è una città particolare, situata su più livelli: se volete vedere i vecchi barrio, come quello di Santo Domingo, dovrete prendere la Metrocable, una funicolare che vi porterà anche in cima alle montagne che svettano sulla città, permettendovi di avere una vista mozzafiato di tutta la vallata.

Da visitare sono anche il mercato di Minorista, dove potrete vedere la grande varietà di vegetali e frutta presenti non solo a Medellin, ma di tutta la Colombia, oppure prenotate un Tour della Frutta Esotica, se ne siete amanti.

In sintonia con le altre grandi città, anche Medellin offre un Giardino Botanico, dove potrete visitare la casa delle farfalle, che né è l’attrazione principale.

Infine, se siete amanti del trekking o volete visitare le strade di Medellin, non possiamo dare un cenno su architettura e streetart: Medellin è infatti piena di graffiti e il nuovo si mischia con il vecchio, quasi a creare scenari surreali dove potrete vedere moderne costruzioni fondersi o essere prossime a vecchie opere e addirittura a semplici capanni.

In definitiva consideriamo Medellin una città assolutamente da non perdere durante il proprio viaggio in Colombia.

viaggio-in-colombia

Situata nel nord della Colombia, Cartagena de Indias, conosciuta come “la Regina dei Caraibi”, è una città molto particolare, divisa tra il lusso del centro e il degrado economico della periferia.

Cartagena, che sorge su una baia protetta, è la principale destinazione turistica della Colombia, anche per la possibilità di poter fare turismo balneare sul Mare dei Caraibi, e alla presenza di spiagge stupende, lagune e isole da raggiungere.

Storicamente parlando, Cartagena fu il primo porto coloniale spagnolo e infatti, passeggiando per le vie del centro e del porto, troverete molti riferimenti di quel periodo storico. All’interno delle mura coloniali troverete tutto ciò che è interessante da visitare, come il Barrio di San Diego, un vero gioiello contornato ovunque da fiori di ogni colore. All’interno del Barrio troverete di tutto: boutiques dallo stile caraibico, posadas dall’arredamento ricercato, ristoranti e negozi per fare shopping, tutti molto eleganti e raffinati. In contrapposizione con il Barrio di San Diego abbiamo il Getsemanì, trasandato, ma bellissimo proprio per questo motivo, dove troverete l’anima autentica di Cartagena, con mercati rionali, negozietti, piccoli alimentari, bar trasandati e bettole di vario tipo.

Dopo aver visitato la città, se avete voglia e bisogno di andare al mare, vi consigliamo di prendere una lancha ed andare in qualche isola, come quella di Tierra Bomba, dove troverete la spiaggia di Punta Arena, perfetta per rilassarsi. Se volete godervi un bel tramonto e una spiaggia più attrezzata e urbana, Castillogrande fa al caso vostro, mentre altre spiagge che meritano attenzione sono quelle di Playa Bianca, sull’isola di Barù, la Boquilla e la Playa de Oro, fuori città.

viaggio-in-colombia

Se amate la musica non potete perdere Santiago de Calì durante il vostro viaggio in Colombia. Situata nel sud della Colombia, Calì è famosa per l’ossessione della popolazione per la salsa, ma ci sono molte altre cose da fare e da vedere in città, anche grazie ad un’ospitalità fuori dal comune.

Il centro di Calì, ristrutturato interamente da poco tempo, presenta un boulevard lunghissimo, piacevole da percorrere, che vi permetterà di visitare la chiesa di La Ermita e la Plaza de los Poetas, che ospita le statue de Los Escritores.

Se siete amanti della salsa invece o comunque siete curiosi, dovete sapere che Plaza Jailo Varela è il luogo dove è stata santificata e dove potrete vedere l’installazione dedicata al Grupo Niche, il gruppo più famoso di salsa della città.

I gatti sono molto amati a Calì, tanto da essere il principale animale rappresentato artisticamente, come testimoniano il Parco del Gato e boulevard del Rio, pieno di statue di gatti. La statua più famosa è il Gato de Tejada, dal quale gli altri artisti hanno tratto ispirazione.

Calì è stata anche teatro della serie Narcos e a Plaza de Caicedo e all’Edificio Coltabaco potrete immergervi nei set dove è stata girata la famosa serie.

Infine, Calì offre anche molto dal punto di vista naturalistico, come la Fattoria di Andoke, dove si possono ammirare tantissime specie di farfalle, alcune delle quali create artificialmente. Inoltre allo Zoológico de Cali, si può avere la fortuna di vedere tigri, enormi iguane, scimmie e fenicotteri rosa andini.

viaggio-in-colombia

Non particolarmente distante da Cartagena c’è un’altra città che merita di essere visitata durante un viaggio in Colombia e che offre a sua volta delle spiagge per stare un po’ al mare: Barranquilla, chiamata anche “Puerta de Oro”.

Qui si trova uno dei porti più attivi della Colombia, che ne ha permesso lo sviluppo economico e che, come per Cartagena, ha di fatto sviluppato una parte ricca e nuova in contrasto con quella storica e povera.

Barranquilla offre diverse opportunità turistiche: potrete visitare lo Zoo, il Museo del Caribe, dove troverete i resti degli antichi velieri che veleggiavano nel Mar dei Caraibi, centri commerciali, spiagge, grattaceli e quartieri innovativi e vecchi barrio.

Barranquilla è però famosa per il Carnevale, riconosciuto patrimonio dell’UNESCO, e per le notti brave che vengono consumate in città, che è piena di discoteche, club e locali di ogni genere: I Barranquilleros infatti, sono dei festaioli irriducibili. Per quel che riguarda la vita notturna di Barranquilla, la maggior parte delle discoteche si trovano nel quartiere di El Prado o nel nord della città.

Tra le migliori spiagge su cui fermarsi durante il proprio viaggio in Colombia, citiamo la Playa Caño Dulce, Playa Puerto Velero e Puerto Mocho, che sono le più famose. Inoltre, meritano di essere visitate anche Punta Sabanagrado, Punta De Tambor, se volete star più tranquilli.

viaggio-in-colombia

Al largo della costa colombiana e del Nicaragua sorge l’Isola de San Andres, circondata da una serie di isolotti ai quali è facilissimo e rapido accedervi, famosa per l’acqua color smeraldo, le barriere coralline e per la musica reggae, dove poter trascorrere giorni di vacanza in spiagge meravigliose, piene di attività ludiche e sportive.

Qui potrete rilassarvi su stupende spiagge bianche, oppure nuotare tra i pesci che popolano le barriere coralline, fare immersioni ed escursioni in insenature incontaminate, come la grotta del pirata Morgan.

L’area geografica in cui si trova San Andres è famosa per aver ospitato inglesi, spagnoli ma anche pirati che oggi fungono indubbiamente da stimolo e cornice in quest’isola, ricoperta da una natura prettamente caraibica con fiori silvestri, mangrovie, coralli lilla e verdi, granchi azzurri, tartarughe, iguana e pesci carnevaleschi.

Il centro dell’isola è molto caratteristico, con fornito da bancarelle di ogni genere e popolato dai “rasta”, che sono lì per ospitarvi e contagiarvi con il loro modo di vivere e la loro allegria. Tra le spiagge da segnalare, c’è quella dell’isolotto di Johnny Cay: sole, spiaggia e drink rum e cocco vi aspettano qui, con la musica reggae come colonna sonora del posto.

Inoltre, la Baia El Cove, l’isoletta di  El Acuario, la spiaggia di San Luis, l’isola di Haines e La Piscinita, che vi permetteranno di girovagare alla ricerca di nuove scene dove trascorrere le vostre meritate giornate di mare e relax durante il viaggio in Colombia.

INFORMAZIONI RAPIDE:

VALUTA:  Peso Colombiano
1 EUR = 3.540,00 COP (circa)

CAPITALE: Bogotà

LINGUA: Spagnolo

FUSO ORARIO: -6 Ore rispetto l’Italia.

VISTI: Necessario, ne viene rilasciato uno per un soggiorno massimo di 90 giorni direttamente all’ingresso nel Paese.

RELIGIONE: Cattolica (80%), Protestante (7%), altre.

VACCINAZIONI: Il vaccino contro la febbre gialla e’ richiesto dalle autorità colombiane e dalle agenzie di viaggio, per i viaggi all’interno del paese, specialmente nei parchi naturali.

I primi mesi dell'anno sono i migliori

Quando andare in Colombia?

Il clima della Colombia è caldo in quasi tutto il paese, tra i 24° e i 30°, ma presenta differenze sostanziali a seconda del luogo e dell’altitudine in cui ci trova.

Infatti, nella parte settentrionale, di sovente si superano i 30°, mentre nella parte meridionale è più umido e quindi le temperature sono più mitigate. Se si vuole affrontare un viaggio completo della Colombia inoltre sappiate che sopra i 2000 mt. troverete ovviamente delle temperature più rigide e quindi, se vi avventurate in una situazione del genere, meglio portare una felpa o una giacca.

Il meteo della Colombia è quindi variabile: più stabile e secco al nord, dove ci sono le spiagge e le isole, mentre è più piovoso al sud, nella parte amazzonica.

Se affrontate un viaggio in Colombia con l’idea di visitare l’intero paese, vi consigliamo il periodo che va da dicembre a febbraio, mentre se volete realizzare una semplice vacanza al mare e quindi nella parte settentrionale del paese, il periodo per poterla fare si estende fino ad aprile.

LA NOSTRA VALUTAZIONE PER MESE

Gennaio ☀️☀️☀️☀️☀️
Febbraio ☀️☀️☀️☀️☀️
Marzo ☀️☀️☀️☀️
Aprile ☀️☀️☀️
Maggio ☀️☀️
Giugno ☀️☀️
Luglio ☀️☀️
Agosto ☀️☀️☀️
Settembre ☀️☀️
Ottobre ☀️☀️
Novembre ☀️☀️☀️☀️
Dicembre ☀️☀️☀️☀️

Cosa c'è da sapere prima di partire per un viaggio in Colombia

Colombia: Domande Frequenti

Quali documenti mi servono per un viaggio in Colombia?

Per un viaggio in Colombia è necessario:

  • un Visto d’ingresso per motivi turistici per un massimo di 90 giorni di soggiorno che viene rilasciato dalle autorità direttamente all’ingresso nel paese;
  • il passaporto con una validità` residua di almeno 3 mesi dalla data di entrata nel paese;
  • il biglietto di ritorno.

Consigliamo di visitare questo sito per tutte le informazioni utili prima di intraprendere un viaggio in Colombia.

Considerando che molti tour combinati in Colombia passano spesso dagli Stati Uniti si ricorda che per l’ingresso negli USA è obbligatorio ottenere l'(ESTA, Electronic System for Travel Authorization) al costo di 14$. Per ulteriori informazioni e per la richiesta del visto d’ingresso negli Stati Uniti visita questa pagina.

Devo fare vaccinazioni obbligatorie per un viaggio in Colombia?

Per un viaggio in Colombia il vaccino contro la febbre gialla e’ richiesto dalle autorità colombiane e dalle agenzie di viaggio, per i viaggi all’interno del paese, specialmente nei parchi naturali; è raccomandato a coloro che intendano recarsi in particolare nei seguenti Dipartimenti:

  • Amazonas, Caqueta’, Casanare, Choco’, Guainia, Guaviare, Meta, Putumayo, Vaupes e Vichada.
  • Alcune zone dei Dipartimenti di Antioquia, La Guajira, Cesar, Choco’, Magdalena, Norte de Santander, Meta e Casanare.

Il vaccino è obbligatorio anche per i viaggiatori che provengono dal Brasile ai quali viene negato l’ingresso in Colombia in assenza di adeguata certificazione.

Per ulteriori informazioni sulla situazione sanitaria, coloro che si apprestano ad intraprendere un viaggio in Colombia possono visitare il sito dell’Unità di Crisi della Farnesina.

Posso comprare una scheda SIM in Colombia per connettermi a Internet?

Durante un viaggio in Colombia si avrà sicuramente la necessità di connettersi ad Internet, tutte le attività commerciali e gli alberghi nelle grandi città dispongono di WI-FI di buona qualità a cui ci si può connettere.

Ma a chi volesse essere connesso durante il proprio viaggio in Colombia anche quando si è fuori dalle strutture dove si soggiorna consigliamo di comprare una scheda SIM con un piano di connessione ad Internet in 4G.

Si acquistare una scheda SIM di una qualsiasi compagnia a prezzi stracciati ( 2€ circa) e poi aggiungere un pacchetto dati per la navigazione offerti dalle maggiori compagnie: Claro e Movistar.

Indispensabile per acquistare una Scheda SIM in Colombia è il passaporto.

Devo acquistare un'assicurazione sanitaria per un viaggio in Colombia?

Per un viaggio in Colombia e per qualunque paese al di fuori della comunità europea si consiglia di stipulare prima della partenza un’assicurazione medica e sul bagaglio.

Tutti i viaggi proposti e venduti da Colopolo.it e quindi anche i viaggi in Colombia comprendono nel prezzo sempre un’assicurazione medica e bagaglio.

Ovviamente c’è possibilità di stipulare polizze assicurative di viaggio ad hoc per qualsiasi esigenza.

È pericoloso viaggiare in Colombia?

Fare un viaggio in Colombia non è molto pericoloso, infatti la situazione della sicurezza nel paese è migliorata notevolmente rispetto agli anni del conflitto interno con la guerriglia delle FARC. Nel centro delle grandi città e in tutti i punti turistici maggiori c’è molto controllo a tutela dei viaggiatori.

Consigliamo ovviamente di prestare molta attenzione se si esce fuori dai classici itinerari turistici e se ci si avventura nelle periferie di Bogotà, Medellin, Cali e Cartegena dove il livello di criminalità è molto alto.

Per tutte le informazioni specifiche in merito alla sicurezza coloro che si apprestano a fare un viaggio in Colombia possono visitare il sito dell’Unità di Crisi della Farnesina.

Ho bisogno di un adattatore di corrente per un viaggio in Colombia?

In Colombia la corrente elettrica è a 110V e 60Hz con prese di tipo A e B .

Pertanto a coloro che si apprestano a fare un viaggio in Colombia consigliamo l’acquisto di un adattatore universale di corrente.